Crea sito

Rifletti, oggi, sul tuo desiderio di ricchezza

“’Stolto, questa notte la tua vita ti sarà richiesta; e le cose che hai preparato, a chi apparterranno? Così sarà per chi accumula tesori per sé, ma non è ricco di ciò che conta per Dio “. Luca 12: 20-21

Questo passaggio è la risposta di Dio a chi decide di fare della ricchezza mondana il suo obiettivo. In questa parabola, il ricco aveva un raccolto così abbondante che decise di demolire i suoi vecchi granai e costruirne di più grandi in modo da immagazzinare il raccolto. Quest’uomo non si rendeva conto che presto la sua vita sarebbe finita e che tutto ciò che aveva accumulato non sarebbe mai stato usato da lui.

Il contrasto in questa parabola è tra l’abbondanza della ricchezza terrena e la ricchezza in ciò che conta per Dio. Certo, potrebbe essere possibile essere ricchi in entrambi, ma farlo sarebbe abbastanza difficile.

Una semplice sfida di questo Vangelo è eliminare il desiderio di ricchezza materiale. Questo è difficile da fare. Non è che la ricchezza materiale sia malvagia, è solo che è una seria tentazione. La tentazione è quella di confidare nelle cose materiali per la soddisfazione piuttosto che confidare solo in Dio. La ricchezza materiale dovrebbe essere intesa come una vera tentazione che deve essere tenuta sotto controllo.

Rifletti, oggi, sul tuo desiderio di ricchezza. Lascia che questo Vangelo ti offra una semplice sfida per quanto riguarda il tuo desiderio di ricchezza. Sii onesto e guarda nel tuo cuore. Passi molto tempo a pensare al denaro e ai beni materiali? Cerca Dio sopra ogni cosa e lascia che Lui sia la tua soddisfazione.

Signore, desidero essere veramente ricco in grazia e misericordia piuttosto che in cose materiali. Aiutami a mantenere sempre le giuste priorità nella vita e ad essere purificato in tutti i miei desideri. Gesù io credo in te.