Conversazione “Perfino i capelli del tuo capo sono contati”

(lettera piccola parla Dio. LETTERA GRANDE PARLA L’UOMO)

Sono il tuo Dio. Vedo che hai dubbi verso di me. Come mai?
SAI MIO DIO IO PENSO CHE TU NON TI CURI DI ME. STO ATTRAVERSANDO UN BRUTTO PERIODO ECONOMICO E TU NON FAI NIENTE PER ME
Come io non faccio niente per te? Io sono tuo Padre, ti curo e provvedo sempre a te e alla tua famiglia. Non provvedo come vuoi tu, ma comunque io cerco sempre il tuo bene e non ti faccio mancare di nulla.
SI, MIO DIO, QUESTO E’ VERO MA IO VOGLIO UN LAVORO, UN QUALCOSA DA FARE DOVE IO POSSO GUADAGNARE IL MIO PANE PER ME E PER LA MIA FAMIGLIA. MA ADESSO VADO AVANTI GRAZIE AI MIEI GENITORI E QUESTO PER ME NON VA BENE

Io se permetto la precarietà economica è anche il motivo che tu venga a me. Quando lavoravi tu e la tua famiglia avete sperperato molto denaro nei vostri piaceri ma adesso che vivi nel bisogno non solo dai il giusto valore al denaro ma poi vivi vicino a me e mi preghi. Questo non solo ti rende mio figlio prediletto ma poi ti fa crescere nella vita.
MIO DIO IO HO SPERPERATO MOLTO DENARO NEI MIEI PIACERI. MA ADESSO NON POSSO. VIVO SOLO LA GIORNATA E QUESTO MI RENDE DISPERATO.
Ti rende disperato dato che non puoi soddisfare i tuoi piaceri. Ma adesso capisci cosa significa vivere in me, vivere in questa vita cercando le cose essenziali e non solo vivere per i propri piaceri. Quando tu conducevi quella vita io ero addolorato. Ti chiamavo, inviavo davanti a te dei miei messaggeri, ma tu eri sordo al mio richiamo. Adesso ti sento vicino, sei un figlio mio prediletto e mi preghi con tutto il cuore. Ma non vedi che non ti manca nulla? Ti mancano solo i tuoi piaceri ma quelli ti portano alla rovina ad una vita senza senso.
MIO DIO MA IO HO PAURA DEL FUTURO. COSA SARA’ DI ME E DELLA MIA FAMIGLIA? ADESSO CI SONO I MIEI GENITORI A POI COSA AVVERRA’?
Non temere la tua vita e nelle mie mani. “Perfino i capelli del tuo capo sono tutti contati”. Io non permetterò che tu viva una vita sterile ma al momento opportuno stenderò la mia mano potente e farò tutto per te. Adesso cerca solo me e quando capirai che io sono il vero senso della vita faccio miracoli per te. Io già ti ho preparato un lavoro, già ho provveduto a te, ma tu devi seguire i miei disegni, devi essere unito a me e così la tua vita sarà meravigliosa.
GRAZIE MIO DIO CHE HAI PROVVEDUTO A ME. SONO MOLTO FELICE SAPENDO CHE POSSO RIPRENDERE LA MIA VITA, MA TUTTO QUESTO QUANDO ACCADRA’?
Tutto accadrà quando io so che tu capisci come vivere. Devo sapere che tu hai capito il vero senso della vita che non consiste nel soddisfare i propri piaceri ma quello di servire il tuo Dio e di vivere in questo mondo sobri senza cercare il superfluo. Tu prima questo non lo capivi ma adesso ho visto che stai cambiando. Per questo io ho permesso questo nella tua vita. Io voglio che tu sia salvo e quindi a volte uso anche il dolore, metto l’uomo nel bisogno per guadagnare un mio figlio.
MIO DIO IO VOGLIO VIVERE SEMPRE CON TE. NON VOGLIO PIU’ SEPARARMI DA TE. ADESSO HO CAPITO CHE SENZA DI TE NON VIVO MA SOLO TU MI PUOI RENDERE FELICE, SOLO TU DAI UN SENSO CONCRETO ALLA MIA VITA. TI RINGRAZIO PER QUELLO CHE MI HAI FATTO VIVERE, GRAZIA A QUESTA SITUAZIONE DI VITA HO CAPITO COME VIVERE VERAMENTE, COSA SIGNIFICA LA VERA VITA.
Non temere, io sono il tuo Dio, sono tuo padre. Non voglio il male di nessuno ma come ti ho detto se a volte permetto un dolore nella vita dell’uomo e per farlo venire a me, per guadagnare un mio figlio. Io conosco tutti i vostri pensieri, le vostre azioni, so tutto di voi, io vi ho intessuto nel grembo materno e tutti i capelli del vostro capo sono contati. Non dovete mai temere io faccio tutto il bene per voi. E’ a volte uso delle situazioni che voi al momento non capite ma poi nel tempo vi rendete conto che anche quel dolore è stato necessario per il vostro cambiamento, per la vostra conversione.

PENSIERO
Se stai vivendo una difficoltà economica, una situazione difficile, di dolore, non temere Dio è con te e lui provvede sempre. Se a volte succedono delle situazioni difficili non sappiamo il disegno di Dio ma dietro a ogni situazione c’è Dio che opera. Come in questo Dialogo. La persona viveva solo per i suoi piaceri ma Dio lo ha messo nel bisogno economico ed adesso si è convertito, ama Dio e ha capito il vero senso della vita.