Crea sito

Papa Francesco: i cristiani mansueti non sono deboli

Mercoledì papa Francesco ha affermato che un cristiano mite non è debole, ma difende la sua fede e controlla il suo temperamento.

“La persona mite non è accomodante, ma è un discepolo di Cristo che ha imparato a difendere bene un’altra terra. Difende la sua pace, difende il suo rapporto con Dio e difende i suoi doni, preservando misericordia, fratellanza, fiducia e speranza ”, ha detto Papa Francesco il 19 febbraio nella Sala Paolo VI.

Il papa rifletté sulla terza beatitudine del sermone di Cristo sul Monte: “Beati i mansueti, perché erediteranno la terra”.

“La mansuetudine si manifesta nei momenti di conflitto, puoi vedere come reagisci a una situazione ostile. Chiunque può sembrare mansueto quando tutto è calmo, ma come reagisce “sotto pressione” se viene attaccato, offeso, aggredito? ” Chiese papa Francesco.

“Un momento di rabbia può distruggere molte cose; perdi il controllo e non valuti ciò che è veramente importante e puoi rovinare la relazione con un fratello “, ha detto. “D’altra parte, la mansuetudine conquista molte cose. La mansuetudine è in grado di conquistare il cuore, salvare amicizie e molto altro, perché le persone si arrabbiano, ma poi si calmano, ripensano e ripercorrono i loro passi, e puoi ricostruire ”.

Papa Francesco ha citato la descrizione di San Paolo della “dolcezza e mansuetudine di Cristo” e ha detto che anche San Pietro ha richiamato l’attenzione su questa qualità di Gesù nella sua passione in 1 Pietro 2:23 quando Cristo “non ha risposto e non ha minacciato perché ‘si è affidato a colui che giudica con giustizia’ ”

Il papa ha anche indicato esempi tratti dall’Antico Testamento, citando il Salmo 37, che allo stesso modo collega la “mansuetudine” con il possesso della terra.

“Nella Scrittura la parola ‘mansueto’ indica anche chi non ha proprietà fondiarie; e quindi siamo colpiti dal fatto che la terza beatitudine dice precisamente che i mansueti “erediteranno la terra” “, ha detto.

“Il possesso della terra è una tipica area di conflitto: spesso si combatte per un territorio, per ottenere l’egemonia su una determinata area. Nelle guerre prevale il più forte e conquista altre terre “, ha aggiunto.

Papa Francesco ha detto che i mansueti non conquistano la terra, la “ereditano”.

“Il Popolo di Dio chiama la terra di Israele che è la Terra Promessa” eredità “… Quella terra è una promessa e un dono per il popolo di Dio, e diventa un segno di qualcosa di molto più grande e profondo di un semplice territorio”, Egli ha detto.

Il mansueto eredita “il più sublime dei territori”, ha detto Francesco descrivendo il paradiso, e la terra che conquista è “il cuore degli altri”.

“Non c’è terra più bella del cuore degli altri, non c’è territorio più bello da guadagnare della pace trovata con un fratello. E questa è la terra da ereditare con mansuetudine ”, ha affermato Papa Francesco.