Crea sito

Messaggio del 2 Agosto a Mirjana, parla la Madonna a Medjugorje

Cari figli sono venuta a voi con le mani aperte per prendervi tutti nel mio abbraccio sotto il mio manto. Ma non posso fare questo finchè il vostro cuore è pieno di luci false ed idoli falsi. Pulitelo e date ai miei angeli la possibilità di cantare nel vostro cuore. E in quel momento vi prenderò sotto il mio mantello e vi darò mio figlio vera pace vera felicità. Non aspettate figli miei. Grazie.

Un brano della Bibbia che ci può aiutare a comprendere questo messaggio.

Sapienza 14,12-21
L`invenzione degli idoli fu l`inizio della prostituzione, la loro scoperta portò la corruzione nella vita. Essi non esistevano al principio né mai esisteranno. Entrarono nel mondo per la vanità dell`uomo, per questo è stata decretata per loro una rapida fine. Un padre, consumato da un lutto prematuro, ordinò un`immagine di quel suo figlio così presto rapito, e onorò come un dio chi poco prima era solo un defunto ordinò ai suoi dipendenti riti misterici e di iniziazione. Poi l`empia usanza, rafforzatasi con il tempo, fu osservata come una legge. Le statue si adoravano anche per ordine dei sovrani: i sudditi, non potendo onorarli di persona a distanza, riprodotte con arte le sembianze lontane, fecero un`immagine visibile del re venerato, per adulare con zelo l`assente, quasi fosse presente. All`estensione del culto anche presso quanti non lo conoscevano, spinse l`ambizione dell`artista. Questi infatti, desideroso di piacere al potente, si sforzò con l`arte di renderne più bella l`immagine; il popolo, attratto dalla leggiadria dell`opera, considerò oggetto di culto colui che poco prima onorava come uomo. Ciò divenne un`insidia ai viventi, perché gli uomini, vittime della disgrazia o della tirannide, imposero a pietre o a legni un nome incomunicabile.