Crea sito

“L’ ave Maria” alla Madonna – ti dico perché dirla ogni giorno

AVE MARIA

è bello iniziare la giornata con salutare la nostra Madre celeste e protettrice. Grazie alla sua amicizia il giorno che inizia ha un sapore diverso, la stessa vita cambia e diventa più piacevole sapendo che adesso accanto a noi e poi dopo per tutta l’eternità abbiamo il fiore di Dio, la madre di Gesù, nostra madre amorevole.

PIENA DI GRAZIA

tutti noi ogni giorno dobbiamo riconoscere che Maria Santissima è la regina delle grazie, la piena di grazia, la dispensatrice di ogni grazia. Ogni uomo che cerca aiuto deve rivolgersi a Maria e lei darà tutte le grazie che abbiamo bisogno. Non c’è grazia che esce da Dio e non passa dalle mani di Maria e non c’è uomo che abbia chiesto una grazia a Maria e sia rimasto deluso.

IL SIGNORE È CON TE

Maria e Dio Padre sono una cosa sola. Il creatore che ha pensato la creautura che doveva dare vita al creato e all’eternità non si è risparmiato in grandezza d’animo, bontà, amore, virtù. Maria è stata creata da Dio per essere in Dio è unita con lui per sostenere la creazione e ogni uomo.

TU SEI BENEDETTA FRA LE DONNE E BENEDETTO IL FRUTTO DEL TUO GREMBO, GESÙ

Dio non ha creato donna più benedetta di Maria. È bello per ognuno di noi iniziare il giorno e benedire Maria. Lei che è la fonte di ogni benedizione, lei che è la fonte di ogni grazia, per lei essere benedetta dai suoi figli devoti è una grandezza unica, la sua gioia è infinita, dire bene di Maria è la cosa che ogni cristiano deve fare. Iniziare il giorno nel benedire Maria è la cosa più importante che tu possa fare per tutto il giorno stesso. Benedire Maria e lo stesso di benedire Gesù. Il figlio è nella madre e la madre nel figlio. Insieme sempre uniti in questo mondo e per eternità.

SANTA MARIA, MADRE DI DIO, PREGA PER NOI PECCATORI, ADESSO E NELL’ORA DELLA NOSTRA MORTE

ogni mattina, quando inizi il giorno chiedi l’intercessione di Maria. Chiedi il suo continuo intervento nella tua vita, chiedi che lei sua presente al momento della tua fine terrena. Ricorda, sai che inizi il giorno ma non sai se lo finisci, quindi ogni giorno al suo inizio invoca Maria e chiedi la sua continua intercessione materna.

L’Ave Maria una preghiera di sole quaranta parole ricca di infinite grazie. Le quaranta parole dell’ ave Maria sono come i quaranta giorni nel deserto di Gesù, come i quaranta anni per il popolo d’Israele, sono come i quaranta giorni di Noè nell’arca, come i quaranta anni di Isacco che si creò una famiglia.

Nella Bibbia il numero quaranta rappresenta colui che è maturo nella fedeltà a Dio. Per questo l’ave Maria una preghiera di sole quaranta parole rappresenta e viene recitata dall’uomo fedele a Dio. Questa fedeltà passa per le mani di Maria lei che è l’esempio e Madre fedele a Dio Padre e a ogni uomo suo figlio.

SCRITTO DA PAOLO TESCIONE