Crea sito

DIETA DEL PIATTO UNICO

La dieta del piatto unico viene utilizzata quando non si ha tempo da perdere in cucina e consiste nel preparare un unico piatto dove sono compresi tutti gli alimenti necessari per il nostro organismo. E’ una dieta bilanciata quindi può essere fatta anche per un periodo medio-lungo.

In questo tipo di dieta non si possono usare tutti gli alimenti ma solo quelli che vengono consigliati nelle normali dieta. Come sempre evitare bevande gassate, alcool, fritture, pizza, panini ripieni, hot dog, ma bisogna scegliere i giusti alimenti come verdura, riso integrale, pesce, carni bianche, legumi e bere molta acqua utilizzando come bevanda anche il the verde.

Bisogna preparare un piatto unico ed equilibrato dove sono presenti tutti gli alimenti necessari per il nostro corpo come vitamine, proteine, carboidrati e minerali. Nella preparazione del piatto non bisogna esagerare ma trovare la giusta quantità che possa servire per la nostra alimentazione.

Come abbiamo detto sopra gli alimenti da usare in questa dieta sono le verdure, pesce, legumi, carne bianca. Soprattutto la verdura esistono diverse varietà quindi si possono preparare diversi piatti, ci vuole solo un po di fantasia.

Per preparare un piatto unico devi utilizzare i carboidrati che ti forniscono la giusta energia che hai bisogno. Puoi consumare pasta, riso, pane, patate cotte al forno. Devi aggiungere le proteine che sono presenti nella carne bianca, pesce ,uova. Mi raccomando di non creare un piatto solo a base di proteine ma scegliere un solo alimento per piatto. Non dimenticare di inserire nel piatto anche le verdure che contengono fibra, minerali e vitamine composizione essenziali per il nostro organismo.

Posso indicarti una dieta del piatto unico di una settimana

Per colazione puoi consumare uno yogurt e 3 fette biscottate integrali mentre per gli spuntini di mezza giornata puoi mangiare 3 biscotti integrali. Bere acqua e the verde.
Puoi consumare frutta sia a pranzo che a cena come pesche, ananas, fragole, kiwi o altra frutta di stagione.
Mi raccomando i dosaggi. Le verdure devono essere di 200 gr., il pesce e la carne bianca deve essere di 100/120 gr., la pasta e il riso di 80 gr. mentre la frutta 160 gr.

Lunedì.
Pranzo 80 gr. di pasta con i pomodori e 200 gr. d’insalata mista. 160 gr. di frutta
Cena 100 gr. di petto di tacchino e 200 gr. di lattuga. 160 gr. di frutta

Martedì.
Pranzo una frittata con 2 uova di gallina, 200 gr. di zucca e 40 gr. di pane bianco. 160 gr. di frutta
Cena. Petto di pollo con i fagiolini. 160 gr. di frutta

Mercoledì.
Pranzo. 80 gr. di pasta con tonno al naturale e 200 gr. di pomodori. 160 gr. di frutta
Cena. 250 gr. di Polpo con 200 gr. di funghi. 160 gr. di frutta

Giovedì.
Pranzo 120 gr. di petto di pollo con 200 gr. broccoli e 40 gr. di pane bianco. 160 gr. di frutta
Cena. 150 gr. di Vitello magro con 200 gr. di spinaci. 160 gr. di frutta

Venerdì.
Pranzo 120 gr. di pesce spada con 200 gr. d’insalata e 40 gr. di pane bianco. 160 gr. di frutta
Cena. 80 gr. di stracchino con 200 gr. di melanzane. 160 gr. di frutta

Sabato.
Pranzo 80 gr. di Riso integrale, 120 gr. di coscia di pollo e 200 gr. di verdure. 160 gr. di frutta
Cena. 120 gr. di Petto di tacchino con 200 gr. di lattuga. 160 gr. di frutta

Domenica.
Pranzo Una caprese con 120 gr. di mozzarella e 200 gr.di pomodori, 40 gr. di pane bianco. 160 gr. di frutta
Cena. 120 gr. di platessa con 200 gr. di fagiolini. 160 gr. di frutta.