Crea sito

Dialogo con Dio “il giardino del giudizio”

Caro figlio, nei primi dialoghi ho rapito la tua intelligenza, ho rotto la tua sordità e parlai al tuo cuore per descrivere la mia bontà, la creazione e l’amore che ogni uomo deve avere. Oggi, adesso parlo al tuo cuore per dirti della vita eterna, del Paradiso, del diavolo e delle anime. Anche se voi non ne pensate tanto, qui, oltre la morte, aldilà della vita terrena, c’è una vita che non finisce e chi prima e chi dopo deve affacciarsi.

Ogni giorno quando in questo mondo fate i vostri affari e svolgete le vostre cose non togliete il pensiero alla vostra anima e al Paradiso. Non siate atei o calcolatori della vita ma sappiate che in qualsiasi momento vi potete trovare con la vostra anima nell’altro mondo, quindi non siate impreparati.

Quello che mi turba che molti di voi vivono da insoluti, persone che non sfruttano bene nemmeno la propria esistenza terrena. Cari figli non siate stolti e stupidi cercate di capire la vostra vera missione terrena e create frutti per l’eternità. Avete una solo vita e quando tutto finirà vi troverete nel “giardino del giudizio” dove in pochi istanti vedrete tutta la vostra esistenza e da li a poco subito capite se siete degni dell’eternità in Paradiso.

Imitate i Santi. Loro nella vita terrena hanno scelto di vivere secondo il vangelo di mio figlio. Fate anche voi così. Non potete vivere la vostra vita pensando il Paradiso senza il vangelo di Gesù. State attenti a far dominare la vostra vita da cose solo materiale senza un senso spirituale. La vita non è solo in questo mondo. Io per questo sto di nuovo parlando al tuo cuore, mio caro figlio, perché tu scriva e gli altri leggono che dopo la fine di questa vita terrena devete essere certi che vi aspetta la vita da vivere con la vostra anima e nello spirito.

Vi dico anche che nel giardino del giudizio vedrete anche i vostri defunti terreni che vi hanno anticipato in questa vita nel Paradiso. Saranno loro i primi ad accogliervi e farvi strada verso di me. Insisto nel dirvi non vivete solo per i vostri piaceri e i vostri affari ma sappiate che ogni giorno che finisce nella vostra vita terrena vi avvicina alla vita spirituale nel Paradiso da vivere con la vostra anima. Nel giardino del giudizio vedrete anche il vostro Angelo Custode e tutte le edentita’ spirituali che vi hanno accompagnato sulla terra, tutti i Santi protettori e i defunti che pur non essendo vostri parenti hanno pregato per voi.

Arrivate in quel giorno, arrivate nel giardino del giudizio preparati di andare in Paradiso. Cercate sin da adesso che quando vi trovate nel giardino del giudizio non arrossite nel vedere la vostra esistenza terrena sterile e priva di significato ma date un senso concreto alla vostra vita. Ogni giorno quando vi alzate date tutte le importanze dovute al lavoro, alla famiglia, alla vita ma tra una faccenda ed un’altra non dimenticate mai che in qualsiasi momento tutto può finire e vi potete trovare nel giardino del giudizio per vedere tutto il corso della vostra esistenza. Quindi ogni giorno seminate semi di eternità per essere forti nel momento che sarete giudicati. Io che sono tuo Dio e tuo Padre creatore ti dico “nessun uomo potrà scampare al giudizio ma tutti saranno forgiati sulle loro esistenze terrene”. Quindi vivi sin da adesso pensando il Paradiso.

Il tuo Padre creatore

Scritto da Paolo Tescione