Conversazione “L’attesa”

(Lettera piccola parla Dio. LETTERA GRANDE PARLA L’UOMO)

MIO DIO MI TROVO A VIVERE UNA GRANDE ANSIA. NON RIESCO A RISOLVERE UNA SITUAZIONE DELLA MIA VITA MOLTO GRAVE E NON SO COSA FARE. TI STO INVOCANDO MA TU NON RISPONDI.
Sono il tuo Dio, padre misericordioso di immensa gloria. Io conosco la tua situazione. Io conosco ogni tuo passo ma ho visto che tu mi chiedi ma a modo tuo. Io ti ho dato uno strumento potente per ottenere ogni grazia, la preghiera. Come mai non mi preghi? Vedi che passi molto tempo nelle tue faccende quotidiane ma non dedichi del tempo alla preghiera. La preghiera è il primo passo verso di me. Se tu preghi io risolvo ogni tua situazione, mi muovo a tuo favore.
MIO DIO IO SO CHE TU SEI GRANDE. PERCHE’ PREGARE? TU SE VUOI PUOI RISOLVERE ADESSO LA MIA SITUAZIONE. COME MAI MI FAI ATTENDERE? TU CHE LIBERI OGNI UOMO TI PREGO CON TUTTO IL CUORE, AIUTAMI.

Io sono sempre pronto ad aiutarti ma ho posto una condizione nella vita di ogni uomo. Le grazie materiali e spirituali le potete ottenere solo attraverso la preghiera. Io sono onnipotente e tutto posso ma mi muovo a favore di un mio figlio se lui mi prega. Ho posto questa condizione dato che la preghiera è la più alta forma di fede che ogni uomo può fare. Io parlo all’anima attraverso la preghiera, do tutte le grazie e con la preghiera voi dimostrate di amarmi e di essere fedeli a me. Prima di pregare però devi farti un esame di coscienza. Devi capire se tu vivi un’amicizia con me. Non potete chiedere delle grazie a me se voi non vivete un’amicizia con me. Dovete vivere la mia grazia, il rispetto dei miei comandi.
MIO DIO IO VEDO TUTTA LA MIA VITA E MI ACCORGO CHE I MIEI PECCATI SONO TANTI. VOGLIO CHIEDERTI PERDONO. VOGLIO PREGARTI OGNI GIORNO. IO HO BISOGNO DI TE, HO BISOGNO CHE TU MI AIUTI, IO SENZA DI TE CADO NELLA DISPERAZIONE. TI PREGO DIO MIO AIUTAMI TU. IO ADESSO DEDICO UN’ORA AL GIORNO DEL MIO TEMPO ALLA PREGHIERA E NON COMMETTO COLPE CONTRO DI TE, MA VOGLIO CHE TU MI AIUTI, MI SOSTENGA IN QUESTA MIA SITUAZIONE.
Figlia mia non temere. Io accetto la preghiera che tu mi hai fatto adesso. Io perdono tutte le tue colpe. Ho visto che il tuo pentimento è sincero. Se tu mi dedichi un’ora di preghiera al giorno io prometto nella mia onnipotenza che risolvo la tua situazione e non solo, faccio tutto per te. La prima cosa che faccio è quella di scrivere il tuo nome nel mio cuore. Io ti dono la vita eterna, io ti dono il Paradiso.
GRAZIE MIO DIO, IO TI AMO. SONO FELICE CHE TI MUOVI A MIA COMPASSIONE, SONO FELICE CHE TU MI PERDONI. MA TI CHIEDO DI RISOLVERE QUESTO MIO PROBLEMA. IO SOFFRO TANTO E NON SO COSA FARE.
Figlia mia io ti promette che tra un anno esatto se tu mi dedichi un’ora di preghiera al giorno io risolvo questo tuo problema.
MIO DIO HAI DETTO UN ANNO. MA VEDO CHE E’ TROPPO TEMPO. NON PUOI RISOLVERE PRIMA QUESTA MIA SITUAZIONE?
La tua situazione io la posso risolvere anche adesso. Ma ti ho detto tra un anno dato che tu prima di ricevere la grazia devi fare un cammino di fede. Se io risolvo adesso la tua situazione tu sarai felice e mi ringrazi ma presto ti dimenticherai di me. Poi io prima che ti risolva questa situazione devo far accadere delle cose nella tua vita al fine che tu cresca, faccia determinate esperienze. In questo anno che tu sarai fedele a me, mi pregherai, la tua anima si rafforzerà e tu non solo ricevi la grazia che desideri ma farai un cammino di fede che ti porterà a diventare una mia anima prediletta. Sai io conosco ognuno di voi e so di cosa avete bisogno. Io ti ho messo in questa difficoltà della vita, nell’attesa, per farti diventare forte nella fede, un’anima che splende tra gli uomini. Ma se invece io risolvo adesso questa tua situazione non farai il cammino di fede che io ho preparato per te e tu ti perdi tra le preoccupazioni di questo mondo.
MIO DIO IO TI RINGRAZIO. TU CONOSCI TUTTO IO MI AFFIDO A TE. SONO FELICE DI ESSERE DA TE GUIDATO E DI AVERMI CHIAMATO ALLA FEDE. GRAZIE MIO DIO.

PENSIERO
Molte volte noi preghiamo ma non otteniamo le grazie che vogliamo. Anche dietro questa situazione c’è un disegno di Dio. Proprio come hai letto in questa conversazione. La persona aveva chiesto una grazia e Dio gli aveva promesso di esaudire la sua richiesta dopo un anno. Questo accade dato che Dio in questo tempo tra la richiesta e ad essere esaudita aveva preparato un percorso di fede. Quindi se a volte preghiamo e non otteniamo le sospirate grazie chiediamoci quale percorso Dio sta preparando per noi. L’attesa ci chiama ad essere la persona che Dio vuole che diventiamo.