Crea sito

CONSACRAZIONE DELLA FAMIGLIA AL SACRO CUORE DI GESU’

Preghiera di consacrazione della famiglia al S.Cuore

Testo approvato da San Pio X nel 1908

O Gesù, che hai manifestato a S. Margherita Maria – il desiderio di regnare con il tuo Cuore sulle famiglie cristiane, vogliamo oggi proclamare la tua regalità d’amore sulla nostra famiglia.

Noi tutti vogliamo vivere, d’ora innanzi, come Tu vuoi, vogliamo far fiorire nella nostra casa, le virtù alle quali hai promesso la pace quaggiù.

Vogliamo tener lontano da noi tutti quello che è in contrasto con Te.

Tu regnerai sul nostro intelletto, per la semplicità della nostra fede; sui nostri cuori per l’amore continuo che avremo per te e che ravviveremo ricevendo spesso la S. Comunione.

Degnati, o Cuore Divino, di restare sempre in mezzo a noi, di benedire le nostre attività spirituali e materiali, di santificare le nostre gioie, di sollevare le nostre pene.

Se mai qualcuno di noi avesse la disgrazia di offenderti, ricordagli o Gesú, che hai un Cuore buono e misericordioso con il peccatore che si pente.

E nei giorni di dolore, saremo fiduciosamente sottomessi al tuo divino volere. Ci consoleremo pensando che verrà un giorno in cui tutta la famiglia, riunita felice in cielo, potrà cantare per sempre le tue glorie e i tuoi benefici.

Ti presentiamo oggi questa nostra consacrazione, per mezzo del Cuore Immacolato di Maria e del glorioso suo Sposo S. Giuseppe, affinché con il loro aiuto, possiamo metterla in pratica in tutti i giorni della nostra vita.

Dolce Cuore del mio Gesú, fa ch’io t’ami sempre piú.

Cuore di Gesú, venga il tuo regno.

Consacrazione della famiglia al Sacro Cuore di Gesù

(con la presenza di un sacerdote)

Preparazione
La famiglia si prepari a ricevere bene il Signore, capo, Re d’amore della propria casa,

possibilmente con la confessione e Comunione.
Si procura un quadro o statuetta del S. Cuore da collocare in un posto d’onore.
Nel giorno stabilito si invitino per la cerimonia il Sacerdote ed anche parenti ed amici.

Funzione
Si premettono alcune preghiere, almeno il Credo, Padre Nostro, Ave Maria.

Il Sacerdote, benedetta la casa e il quadro (o la statuetta), rivolge parole di fervore a tutti.
Poi tutti leggono la preghiera di consacrazione.

Benedizione della casa

Sac. – Pace a questa casa

Tutti – e a tutti quelli che abitano in essa.

Sac. – Il nostro aiuto è nel nome del Signore

Tutti – che ha fatto il cielo e la terra

Sac. – Il Signore sia con voi

Tutti – E con il Tuo Spirito!

Sac. – Benedici, o Signore, Dio Onnipotente, questa casa, affinché prosperi in essa sempre la salute,

la bontà la pace, l’amore e la lode al Padre e Figlio e Spirito Santo:

e questa benedizione resti sempre su quanti abitano in essa ora e sempre. Amen.

Tutti – Esaudiscici, o Signore Santo, Onnipotente Eterno Dio e degnati di mandare dal cielo il tuo Angelo,

che visiti, custodisca, conforti, protegga e difenda la nostra famiglia. Per Cristo nostro Signore, Amen.

Benedizione del quadro (o della statuetta)
Onnipotente eterno Dio, che accetti il culto delle immagini dei tuoi Santi, affinché dalla loro contemplazione siamo portati ad imitarne le virtù, degnati di benedire e santificare questa immagine (statua) dedicata al Sacro Cuore del tuo Figlio Unigenito Nostro Signore Gesú Cristo, e concedi che chiunque pregherà con fede davanti al Sacro Cuore del Tuo Figlio, e si studierà di onorarlo, ottenga per i Suoi meriti e intercessioni la grazia in questa vita e un giorno la gloria eterna. Per Cristo Nostro Signore, Amen.

Preghiera di consacrazione
O Gesú, che hai manifestato a S. Margherita Maria il desiderio di regnare con il tuo Cuore sulle famiglie cristiane – vogliamo oggi proclamare la tua regalità d’amore sulla nostra famiglia.
Noi tutti vogliamo vivere, d’ora innanzi come Tu vuoi: vogliamo far fiorire nella nostra casa le virtù alle quali hai promesso la pace quaggiù.
Vogliamo tener lontano da noi tutti quello che è in contrasto con Te. Tu regnerai sul nostro intelletto, per la semplicità della nostra fede; sui nostri cuori per l’amore continuo che avremo per te e che ravviveremo ricevendo spesso la S. Comunione.
Degnati, o Cuore Divino, di restare sempre in mezzo a noi, di benedire le nostre attività spirituali e materiali, di santificare le nostre gioie di sollevare le nostre pene.
Se mai qualcuno di noi avesse la disgrazia di offenderti ricordagli o Gesú, che hai un Cuore buono e misericordioso con il peccatore che si pente.
E nei giorni di dolore saremo fiduciosamente sottomessi al tuo divino volere. Ci consoleremo pensando che verrà un giorno in cui tutta la famiglia, riunita felice in cielo potrà cantare per sempre le tue glorie e i tuoi benefici.
Ti presentiamo oggi questa nostra consacrazione per mezzo del Cuore Immacolato di Maria e del glorioso suo Sposo S. Giuseppe, affinché con il loro aiuto possiamo metterla in pratica in tutti i giorni della nostra vita.
Dolce Cuore del mio Gesú, fa ch’io t’ami sempre piú.
Cuore di Gesú, venga il tuo regno.

Alla fine
Si recita un Padre Nostro, Ave Maria, Eterno riposo

Sac.: O Signore Gesú, ti ringrazio che oggi hai voluto scegliere questa famiglia come tua

e la vuoi proteggere sempre come la prediletta del tuo Cuore.

Fortifica in tutti la fede e aumenta la carità: donaci la grazia di vivere sempre secondo il tuo Cuore.

Fa’ che questa casa sia l’immagine della tua casa di Nazareth e tutti siano sempre i tuoi fedeli amici. Amen.

Alla fine si espone il S. Cuore nel posto d’onore.

Per vivere secondo lo spirito della consacrazione, si pratichi l’Apostolato della Preghiera:

1) offrendo ogni giorno tutto al S. Cuore di Gesú;

2) partecipando spesso alla S. Messa e alla Comunione, specialmente al primo venerdì del mese;

3) pregando insieme in famiglia, possibilmente il Santo Rosario o almeno dieci Ave Maria.