Crea sito

Come insegnare ai bambini a pregare la preghiera del Signore

L’uso della preghiera nella vita quotidiana della tua famiglia la renderà viva quando i bambini la reciteranno in chiesa.

Lo diciamo ogni settimana in chiesa, ed è la preghiera che unifica maggiormente i cristiani di ogni denominazione. Per i bambini, tuttavia, il Padre Nostro può essere una lunga serie di parole e frasi usate di rado e di difficile comprensione. Aiutare i bambini a scomporre la preghiera in pezzi più piccoli e comprensibili a casa darà loro un senso migliore del suo significato. L’uso di parti della preghiera nella vita quotidiana della tua famiglia la renderà viva quando i bambini la reciteranno in chiesa.

Padre nostro che sei nei cieli
Mentre siamo abituati alla metafora di Dio come Padre, Gesù ha aggiunto una nuova svolta a questa immagine dell’Antico Testamento. Gesù usò la parola Abba , che secondo gli studiosi è più vicina a papà o papà che a padre più formale .

I bambini hanno una naturale tendenza a immaginare Dio come un sovrano lontano. Durante un momento gioioso di festeggiare con tuo figlio, ricordale che per quanto la ami, l’amore di Dio è ancora più profondo.

Sia santificato il tuo nome
Mentre il secondo comandamento ci ricorda di non prendere il nome di Dio invano, la primissima riga del Padre Nostro ci spiega perché. Il nome di Dio è santo — e insegnare ai bambini a non dire “Oh mio Dio!” Quando sono eccitati o “Gesù Cristo!” Quando sono matti può aiutarli a vedere il nome di Dio come un punto di riferimento per la preghiera, ma non per essere abusato.

Osserva la tua lingua per assicurarti di non modellare come respingere “Sia santificato il tuo nome”. Mio marito ha iniziato a dire “Bestemmia!” Nelle stesse circostanze in cui avrebbe altrimenti potuto pronunciare invano il nome di Dio (sistemando il tubo che perde sotto il lavandino , trovando un nido di calabroni nel garage). È diventata una buona parola da usare nella rabbia. Qualcosa sul suono della “s” nel mezzo e le tre sillabe è davvero soddisfacente.

Venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, sulla terra come in cielo
I bambini hanno bisogno di capire che il regno di Dio non era ancora arrivato, è ancora sulla strada. Quando si chiedono perché c’è guerra o povertà, è un’opportunità per loro di imparare che la volontà di Dio non è sempre realizzata.

D’altra parte, quando vedi persone che agiscono in modo straordinario, ad esempio volontariato per distribuire cibo dopo un uragano, è un’opportunità per far notare ai bambini che alcune persone scelgono di aiutare a costruire il regno di Dio sulla terra. I bambini possono capire che quando le persone agiscono con amore verso gli altri, questa è la volontà di Dio.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano
Questa è forse la frase più semplice nella preghiera per adulti e bambini. Comprendiamo tutti che abbiamo bisogno di cibo per sopravvivere.

Ciò che questa linea mette in evidenza, tuttavia, è che dobbiamo solo chiedere a Dio le basi. Gesù non sostiene di chiedere “Dacci oggi una casa più grande” o “Dacci oggi più soldi”. Questa linea contrasta nettamente con ciò che ai bambini viene insegnato attraverso le pubblicità: chiedere di più, rimanere insoddisfatti. La linea può essere quella a cui torniamo quando la discussione sulla “necessità” di un nuovo telefono cellulare sembra essere sfuggita di mano.

E perdonaci le nostre trasgressioni, mentre perdoniamo coloro che vi trasgrediscono
Nella stessa frase in cui chiediamo cibo a Dio, chiediamo anche a Dio di perdonarci. Se possiamo insegnare ai nostri figli che il bisogno di perdono è fondamentale quanto il bisogno di cibo, abbiamo dato loro un dono per tutta la vita.

I nostri figli impareranno a perdonare o a provare rancore osservando ciò che facciamo. Lascia che i tuoi figli ti vedano e il tuo coniuge dica che ti dispiace dopo una discussione. Dopo aver perdonato tuo figlio per qualcosa, non rivederlo nella prossima settimana.

E non guidarci nella tentazione, ma liberaci dal male
Aiuta i bambini a capire quale sia la tentazione chiamandolo quando lo vedi: “So che quando ti lasciamo insieme, potresti essere tentato di guardare un film ‘R’ in TV, quindi abbiamo noleggiato questo altro film per vederlo stasera anziché.”

I bambini sono sollevati nel sapere che i loro genitori sono disposti ad aiutarli a gestire la tentazione. Allo stesso modo, quando un bambino riesce a superare la tentazione, riconosci anche questo: apprezzo che tu mi abbia detto la verità. So che era allettante mentire. ”L’uso delle parole tentazione o tentazione nella vita di tutti i giorni porterà in vita quella frase quando la pregano in chiesa.

Parla della preghiera del Signore
Non aspettare di sederti e fare una grande discussione al fuoco su Dio. Parla invece di Dio e della preghiera con i tuoi figli nello stesso modo in cui parli di qualsiasi altra cosa, mentre viene fuori:

Sulla via del ritorno dalla pratica: le pratiche e i giochi sportivi portano spesso a discussioni su bambini che hanno agito ingiustamente. Questa può essere una buona opportunità per parlare di perdono e di come puoi perdonare qualcuno ma, se necessario, difenderti comunque.
Prima di lasciare il bambino fuori per il tempo senza supervisione: parla francamente delle tentazioni che potrebbero essere presenti al centro commerciale o ovunque egli vada. Aiuta tuo figlio a sviluppare un piano d’azione se è tentato di fare qualcosa di sbagliato.
Quando vedi la povertà: aiuta i bambini a connettersi facendo la volontà di Dio con l’aiuto dei poveri. Parla dei quartieri poveri e dei bisogni all’interno della tua città nel contesto della realizzazione del regno di Dio