Crea sito

C’è una preghiera per il pentimento?

Gesù ci ha dato una preghiera modellata. Questa preghiera è l’unica preghiera che ci è stata data oltre a quelle come la “preghiera dei peccatori” creata dall’uomo.

Così disse loro: “Quando pregate, dite:“ Padre nostro che è nei cieli, sia santificato il tuo nome. Venga il tuo regno. Sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra. Dacci giorno per giorno il nostro pane quotidiano. E perdona i nostri peccati, poiché perdoniamo anche tutti coloro che sono debitori verso di noi. E non indurci in tentazione, ma liberaci dal maligno ” ( Luca 11: 2-4 ).

Ma ci sono molti casi in tutta la Bibbia in cui il pentimento è mostrato in relazione al capitolo del Salmo 51. Come molte persone nella Bibbia, pecchiamo sapendo che stiamo peccando e, a volte, non ci rendiamo nemmeno conto che stiamo peccando . Il nostro dovere è continuare a voltare le spalle al peccato, anche quando è una lotta.

Appoggiandosi alla saggezza di Dio
Le nostre preghiere possono incoraggiarci, edificarci e condurci al pentimento. Il peccato ci porta fuori strada ( Giacomo 1:14 ), consuma la nostra mente e ci allontana dal pentimento. Abbiamo tutti la possibilità di scegliere se continuare a peccare. Alcuni di noi combattono ogni giorno gli impulsi della carne e i nostri desideri peccaminosi.

Ma alcuni di noi sanno che stiamo sbagliando e continuano a farlo comunque ( Giacomo 4:17 ). Anche se il nostro Dio è ancora misericordioso e ci ama abbastanza da aiutarci a essere sulla via della rettitudine.

Allora, quale saggezza ci dà la Bibbia per aiutarci a capire il peccato e i suoi effetti?

Ebbene, la Bibbia è straordinariamente piena di sapienza di Dio. Ecclesiaste 7 consiglia cose come non lasciarti esplodere dalla rabbia o come essere eccessivamente saggio. Ma ciò che ha attirato la mia attenzione in questo capitolo è in Ecclesiaste 7:20 , e si dice: “Non c’è certo uomo giusto sulla terra che fa il bene e non pecca mai”. Non possiamo sbarazzarci del peccato perché ci siamo nati ( Salmo 51: 5 ).

La tentazione non ci lascerà mai in questa vita, ma Dio ci ha dato la Sua Parola per contrattaccare. Il pentimento farà parte della nostra vita finché vivremo in questo corpo peccaminoso. Questi sono gli aspetti negativi della vita che dobbiamo sopportare, ma non dobbiamo lasciare che questi peccati governino nei nostri cuori e nelle nostre menti.

Le nostre preghiere ci portano al pentimento quando lo Spirito Santo ci rivela per cosa pentirci. Non esiste un modo giusto o sbagliato di pregare per il pentimento. È per vera convinzione e voltare le spalle che dimostra che siamo seri. Anche se lottiamo. “Un cuore intelligente acquisisce conoscenza e l’orecchio dei saggi cerca conoscenza” ( Proverbi 18:15 ).

Appoggiandosi alla grazia di Dio
In Romani 7 , la Bibbia dice che non siamo più vincolati dalla legge anche se la legge stessa ci serve ancora con sapienza divina. Gesù è morto per i nostri peccati, e così per quel sacrificio ci è stata data la grazia. Ma c’è uno scopo nella legge poiché ci ha rivelato quali sono i nostri peccati ( Romani 7: 7-13 ).

Poiché Dio è santo e senza peccato, desidera che continuiamo a pentirci e scappare dai peccati. Romani 7: 14-17 afferma,

Quindi il problema non è con la legge, perché è spirituale e buona. Il problema è con me, perché sono fin troppo umano, schiavo del peccato. Non capisco davvero me stesso, perché voglio fare ciò che è giusto, ma non lo faccio. Invece, faccio quello che odio. Ma se so che quello che sto facendo è sbagliato, questo dimostra che sono d’accordo che la legge è buona. Quindi, non sono io a fare il male; è il peccato che vive in me che lo fa.

Il peccato ci fa fare torti, ma Dio ci ha dato l’autocontrollo e la Sua saggezza dalla Sua Parola per voltare le spalle. Non possiamo scusare il nostro peccato, ma per grazia di Dio siamo salvati. “Poiché il peccato non avrà dominio su di te, poiché non sei sotto la legge ma sotto la grazia” ( Romani 6:14 ).

Ma ora la giustizia di Dio si è manifestata indipendentemente dalla legge, sebbene la Legge ei Profeti ne rendano testimonianza – la giustizia di Dio mediante la fede in Gesù Cristo per tutti coloro che credono. Perché non c’è distinzione: poiché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, e sono giustificati dalla sua grazia come un dono, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù, che Dio ha proposto come propiziazione mediante il suo sangue, a essere ricevuti per fede. Questo era per mostrare la giustizia di Dio, perché nella sua divina tolleranza aveva superato i peccati precedenti. Era per mostrare la sua rettitudine nel tempo presente, in modo che potesse essere giusto e il giustificatore di chi ha fede in Gesù ( Romani 3: 21-27 ).

Se confessiamo i nostri peccati, è fedele e giusto per perdonarci i nostri peccati e purificarci da ogni ingiustizia ( 1 Giovanni 1: 9 ).

Nel grande schema delle cose, saremo sempre vincolati al peccato e al pentimento. Le nostre preghiere in pentimento dovrebbero venire dai nostri cuori e dallo Spirito Santo dentro di noi. Lo Spirito Santo ti guiderà mentre preghi il pentimento e in tutte le preghiere.

Le tue preghiere non devono essere perfette, né devono essere guidate dalla condanna dalla colpa e dalla vergogna. Confida in Dio in tutte le cose della tua vita. Vivi la tua vita. Ma vivi come la tua ricerca della giustizia e della vita santa come Dio ci chiama.

Una preghiera di chiusura
Dio, ti amiamo con tutto il nostro cuore. Sappiamo che il peccato e i suoi desideri ci porteranno sempre lontano dalla giustizia. Ma prego che prestiamo attenzione alla convinzione che ci dai attraverso la preghiera e il pentimento mentre lo Spirito Santo ci guida.

Grazie, Signore Gesù, per aver preso il sacrificio che non avremmo mai potuto fare nei nostri corpi terreni e peccaminosi. È in quel sacrificio che speriamo e abbiamo fede che presto ci libereremo del peccato quando entreremo nei nostri nuovi corpi come tu, Padre, ci hai promesso. Nel nome di Gesù, Amen.