Crea sito

Benessere: 6 semplici modi per allenarti mentre sei al lavoro

Dì addio alle caffetterie o alle sale conferenze e saluta il marciapiede. Ti muovi mentre lavori? Questo è il modo di fare le cose.

Perché dovresti abbandonare la sedia

Le ore ininterrotte trascorse seduti su una sedia fanno male ai nostri corpi in un modo che nemmeno le regolari visite in palestra o una corsa di fine settimana di 5K non possono risolvere. Uno dei primi studi per indagare sui rischi di “malattia da sedute” avvenne negli anni ’40, quando un epidemiologo scozzese scoprì che i conduttori erano a rischio più basso di malattie coronariche rispetto ai loro colleghi che guidavano l’autobus. Morris e il suo team hanno trovato risultati simili quando hanno ampliato lo studio e confrontato gli addetti alla consegna postale con impiegati postali sedentari.

Sin dai tempi di Morris, sempre più collegamenti di ricerca seduti per periodi di tempo ininterrotti – il tipo di seduta che sperimentiamo sul lavoro e durante il pendolarismo – con un rischio due volte maggiore di diabete, un rischio del 90 percento maggiore di malattie cardiovascolari e un 49 percento maggior rischio di morte, tra le altre condizioni e malattie. È questa ricerca che guida il ronzio dei media su come i nostri lavori ci stanno uccidendo.

La buona notizia è che abbiamo delle scelte quando si tratta di morte per presidenza. Per citare il dott. James Levine, un endocrinologo della Mayo Clinic, accreditato per aver sviluppato il concetto della scrivania del tapis roulant: “Esistono soluzioni per la salute associata alla sedia che vanno dalla frequenza in palestra di tutta la popolazione, alla somministrazione farmacologica o alla manipolazione genetica. In alternativa, le persone potrebbero alzarsi. “

I vantaggi di trasferirsi al lavoro

Quindi, come si alza una persona al lavoro? Può sembrare una domanda divertente, ma, se ti sei mai trovato seduto alla scrivania per ore e ore, sai di non ridere.

Alcune persone lavorano per aziende che investono volentieri in attrezzature per ufficio che fanno muovere i dipendenti, come scrivanie su tapis roulant o scrivanie ad altezza regolabile. Se non sei uno di loro, allora dovrai muoverti. Puoi eseguire esercizi sulla tua scrivania o fare esercizi a corpo libero dalla fotocopiatrice, nel bagno o nel tuo ufficio (a condizione che tu abbia la fortuna di averne uno tuo). Ma uno dei modi più semplici (e meno sudati) per spostarsi di più sul lavoro è iniziare a camminare durante l’incontro.

Qualunque cosa sia, si risolve camminando.

Indipendentemente da come si sceglie di farlo, gli studi dimostrano che ci sono numerosi vantaggi nel trasferirsi al lavoro. L’attività fisica sul lavoro può aiutare i dipendenti nei seguenti modi:

Aumenta la creatività
Un recente studio di Stanford ha scoperto che semplicemente andare a fare una passeggiata (fuori o sul tapis roulant) può far muovere i nostri succhi creativi e aiutarli a rimanere così. In effetti, dopo una gita, i partecipanti allo studio avevano il doppio delle risposte creative rispetto a una persona rimasta seduta.
Migliora la messa a fuoco e la fidelizzazione
Il modo migliore in assoluto per spostarti? Esci. Quando le persone si avventurano all’aperto in un’area boscosa o in un arboreto, o semplicemente guardano scene della natura, i loro corpi si rilassano e i loro ricordi e l’attenzione migliorano.
Soddisfare gli obiettivi di attività
NEAT, o Termogenesi di attività senza esercizio, è l’energia che spendiamo per tutte le attività non associate a mangiare, dormire o fare esercizio fisico. Anche se potrebbero non richiedere molto sforzo, questi piccoli movimenti (come camminare) possono aiutarci a soddisfare le linee guida sull’attività fisica giornaliera e settimanale in modo gestibile.
Modellare la cultura del lavoro
“Un movimento deve essere pubblico”, ha dichiarato Derek Sivers nel suo superbo discorso TED, Come iniziare un movimento . Quando una persona fa qualcosa, può essere dichiarata una “noce solitaria”, ma quando due o tre si uniscono? Quindi hai un leader e un movimento. Le riunioni a piedi o le uscite di fitness di gruppo rendono il movimento una vera priorità e aiutano a stabilire una cultura del lavoro a supporto delle scelte salutari dei dipendenti.
Il tuo piano d’azione

Convinto che è tempo di abbandonare il sedile e spostarsi di più durante il lavoro? Compila questo breakup madlib, quindi utilizza i semplici passaggi seguenti per iniziare.

Come spostarsi di più al lavoro

1. Trova un percorso. Prima di partire per il primo incontro a piedi, costruisci la mappa del percorso e identifica le opzioni di diversa lunghezza e direzione. Avrai bisogno di percorsi a piedi sicuri, non troppo rumorosi e facilmente accessibili dall’ufficio senza un pendolarismo aggiuntivo.

2. Cammina da solo. Non esiste una regola rigida per cui una riunione ambulante deve essere un’attività di gruppo. Quando hai bisogno di rimuginare qualcosa o trovare nuove idee, esci dalla testa e vai fuori. Se il tempo a disposizione o le regole aziendali limitano la camminata all’esterno, camminare per il perimetro di una fabbrica o di un ufficio è un’ottima soluzione.

3. Invita gli appuntamenti a camminare invece di tenere una riunione seduta. Nelle sue famose leggi di movimento, Newton ha scoperto che un oggetto a riposo rimarrà a riposo a meno che una forza esterna non agisca su di esso. Sii quella forza esterna e inizia a invitare gli appuntamenti a camminare e parlare invece di incontrarti sui posti. All’inizio potresti provare alcuni sguardi interrogativi (ricorda il nostro “dado solitario”), ma presto diventeranno molti camminando incontro con i devoti.

4. Prepara incontri a piedi per il successo. Non si può dire se le tue prime aperture per trasformare incontri tradizionali in incontri a piedi saranno soddisfatte positivamente. Ma ci sono modi per rendere più efficaci i tuoi sforzi e le riunioni stesse:

Informa in anticipo il tuo compagno di cammino sull’idea in modo che possano prepararsi al meglio.
Considera cosa indossa l’altra persona e modifica di conseguenza la lunghezza e il percorso della camminata (ad es. Se il tuo compagno di camminata indossa tacchi alti, stai alla larga dai marciapiedi sconnessi).
Mantenere le dimensioni del gruppo piccole e variare le dimensioni in base all’argomento in questione. Se il piano prevede il brainstorming, ad esempio, considera di suddividere il gruppo più grande in piccoli sottogruppi prima di iniziare a camminare. Quindi ogni sottogruppo può generare idee da condividere con l’intero una volta che tutti sono tornati in ufficio.
Fai attenzione a quando le riunioni a piedi non hanno senso (ma controlla prima se questo è un pensiero fuori moda). Mentre conversazioni di performance difficili potrebbero essere ben servite da una vera boccata d’aria fresca, ad esempio, la politica delle risorse umane della tua azienda potrebbe preferire che tu rimanga al chiuso.
5. Trova uno sponsor per sostenere incontri a piedi. Il cambiamento avviene all’interno di un’organizzazione quando viene guidato da un leader visibile e influente. A tal fine, cerca una persona influente all’interno della tua azienda (un manager, un collega amato, anche l’amministratore delegato se sono accessibili e ti senti a tuo agio) e invitalo a un incontro a piedi. Quindi inserisci tutte le ricerche citate in questo articolo nella tua conversazione. Se hanno ancora bisogno di qualcosa di convincente, fai loro sapere che grandi pensatori come Aristotele e Freud hanno giurato su di loro, la tecnologia e i leader politici di oggi avanzano le loro agende attraverso di loro, e numerose aziende stanno promuovendo l’attività di gruppo come mezzo per aumentare la produttività, accelerando la collaborazione, e riduzione dei rischi e dei costi relativi alla salute. Entro la fine della camminata, è probabile che saranno almeno un po ‘più ricettivi a rendere il movimento una priorità per l’intera azienda.

6. Entra di soppiatto. In alcuni lavori e aziende, semplicemente non è possibile spostarsi durante la riunione (o addirittura lasciare la propria stazione). Ciò non significa che tutto sia perduto. L’aspetto chiave è che ogni tipo di movimento conta. Cerca di allenarti alla scrivania, fai molta strada per la pausa, il pranzo o la sala di riposo e stringiti in qualche forma di movimento prima e dopo il lavoro. Se i tempi disperati richiedono misure disperate sul lavoro, agita semplicemente (passo mentre sei al telefono, violino con una penna mentre parli, ecc.); ti sposterai ancora più di quanto faresti altrimenti. Con un po ‘di creatività, è possibile trovare modi sottili per intrufolarsi o fare una passeggiata sul lavoro.