Vangelo, Santo, preghiera del 22 Aprile

Vangelo di oggi
Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 10,11-18.
In quel tempo, disse Gesù: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore offre la vita per le pecore.
Il mercenario invece, che non è pastore e al quale le pecore non appartengono, vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge e il lupo le rapisce e le disperde;
egli è un mercenario e non gli importa delle pecore.
Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me,
come il Padre conosce me e io conosco il Padre; e offro la vita per le pecore.

E ho altre pecore che non sono di quest’ovile; anche queste io devo condurre; ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge e un solo pastore.
Per questo il Padre mi ama: perché io offro la mia vita, per poi riprenderla di nuovo.
Nessuno me la toglie, ma la offro da me stesso, poiché ho il potere di offrirla e il potere di riprenderla di nuovo. Questo comando ho ricevuto dal Padre mio».

Santo di oggi – BEATO FRANCESCO DA FABRIANO
Ti preghiamo, onnipotente Dio:

tu hai concesso al beato Francesco da Fabriano,

annunciatore coraggioso del tuo Verbo,

di prodigarsi generosamente

in parole e in opere per il tuo popolo santo

così da meritare di essere grande nel regno dei Cieli,

fa’ che anche noi,

per le sue preghiere e per il suo esempio,

possiamo piacere a te con le nostre parole,

le nostre opere e con tutta la nostra vita.

Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,

e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli.

Giaculatoria del giorno

Vieni, Spirito Santo e rinnova la faccia della terra.

Precedente Invoca lo Spirito Santo con questa preghiera e chiedi una grazia Successivo La preghiera di San Cipriano contro il male e il maligno