Scontro finale tra Dio e satana. La profezia di Suor Lucia

Nel 1981 Papa Giovanni Paolo II fondò il Pontificio istituto per studi su matrimonio e famiglia, con l’intenzione di formare scientificamente, filosoficamente, e teologicamente laici, religiosi, e sacerdoti riguardo il tema della famiglia. A capo dell’Istituto fu posto il Cardinale Carlo Caffarra, che oggi rivela al periodico “La voce di Padre Pio” un particolare finora sconosciuto.

Uno dei primi atti di Monsignor Carlo Caffarra in quanto preside dell’Istituto fu chiedere a Suor Lucia dos Santos (la veggente di Fatima) di pregare per loro. Non si aspettava una risposta perché le missive rivolte alla suora dovevano passare prima per le mani del suo Vescovo.

Ed invece gli giunse in risposta una lettera autografa di Suor Lucia, nella quale si annunciava che la battaglia finale tra Bene e Male, tra Dio e Satana, si sarebbe combattuta sul tema della famiglia, del matrimonio, della vita. E proseguiva, rivolgendosi a Don Carlo Caffarra:

“NON ABBIA PAURA, PERCHÉ CHIUNQUE LAVORA PER LA SANTITÀ DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA SARÀ SEMPRE COMBATTUTO E AVVERSATO IN TUTTI MODI, PERCHÉ QUESTO È IL PUNTO DECISIVO”.

Il perché è presto detto: la famiglia è il nodo cruciale della creazione, il rapporto tra uomo e donna, la procreazione, il miracolo della vita. Se Satana riuscisse a sfaldare tutto questo, vincerebbe. Ma nonostante siamo in un’epoca in cui il sacramento del Matrimonio viene continuamente vilipeso, Satana non riuscirà a vincere la sua battaglia.

Lascia un commento

*