Questa preghiera ci fa ottenere una potente protezione degli Angeli e la liberazione dal Purgatorio

In questo articolo voglio condividere una preghiera molto bella da rivolgere a San Michele Arcangelo e a tutti gli Angeli. San Michele ha fatto delle promesse bellissime per chi recita questa preghiera tutti i giorni con fede e devozione.

Quando San Michele apparve alla serva di Dio e sua devota Atonia d’Astonaco in Portogallo, le disse di voler essere venerato con nove salutazioni, corrispondenti ao nove Cori degli Angeli.

Promise a chi lo venerasse in tal modo prima della Santa Comunione di ottenere che venga assegnato a questa persona un Angelo di ciascun dei nove Cori per accompagnarla quando andrà a ricevere la Santa Comunione e a chi avesse recitato queste nove salutazioni ogni giorno, promise l’assistenza continua sua e degli Angeli Santi durante la sua vita. Dopo la morte tale persona avrebbe ottenuto la liberazione della sua anima e di quella dei suoi parenti dalle pene del Purgatorio.

SALUTAZIONI AI NOVE CORI DEGLI ANGELI

PRIMA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del celeste Coro dei Serafini, ci renda il Signore degni della fiamma di perfetta carità. Così sia. Pater, tre Ave al 1° Coro Angelico.

SECONDA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste dei Cherubini, voglia il Signore darci grazia di abbandonare la vita del peccato e correre in quella della cristiana perfezione. Così sia. Pater, tre Ave al 20 Coro Angelico.

TERZA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del sacro Coro dei Troni, infonda il Signore nei nostri cuori lo spirito di vera e sincera umiltà. Così sia. Pater, tre Ave al 3° Coro Angelico.

QUARTA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste delle Dominazioni, ci dia grazia il Signore di dominare i nostri sensi e correggere le depravate passioni. Così sia. Pater, tre Ave al 4° Coro Angelico.

QUINTA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste delle Potestà, il Signore si degni proteggere le anime nostre dalle insidie e tentazioni del demonio. Così sia. Pater, tre Ave al 5° Coro Angelico.

SESTA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste delle ammirabili Virtù, non permetta il Signore che cadiamo nelle tentazioni, ma ci liberi dal male. Così sia. Pater, tre Ave al 6° Coro Angelico.

SETTIMA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro dei Principati, riempia Dio le anime nostre dello Spirito di vera e sincera obbedienza. Così sia. Patere, tre Ave al 7° Coro Angelico.

OTTAVA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste degli Arcangeli, ci conceda il Signore il dono della perseveranza nella Fede e nelle opere buone, per poter giungere all’acquisto della gloria del Paradiso. Così sia. Pater, tre Ave all’80 Coro Angelico.

NONA SALUTAZIONE Ad intercessione di S. Michele e del Coro celeste di tutti gli Angeli, si degni il Signore concederci di essere custoditi da essi nella presente vita mortale e poi condotti alla gloria sempiterna dei Cieli. Così sia. Pater, tre Ave al 9° Coro Angelico. Si recitino infine quattro Pater: a San Michele; a San Gabriele; a San Raffaele; all’Angelo Custode.

Precedente Trovate le nuove confessioni di Natuzza Evolo: "ho visto le anime, ecco com'è l'aldilà" Successivo Tutti coloro che praticano questa devozione riceveranno una grazia e una luce particolarissima