Preghiera dettata da Gesù contro il male e le avversità. Recitala con fede

Si recita sulla normale Corona del Rosario.

Si inizia dal Crocifisso con la recita del Credo.

Un Pater sul primo grano.

Sui tre grani successivi bisogna dire tre Ave Maria:
la prima Ave Maria a lode di Dio Padre;
la seconda Ave per la grazia che si sta chiedendo
la terza Ave in fiducioso ringraziamento per l’accoglimento della
richiesta;

Sui grani del Padre Nostro si reciti il Pater.

Su quelli delle Ave Maria si reciti:

“Gesù Salvatore, Misericordioso Salvatore, risparmia il tuo popolo”.

Sui grani del Gloria si dica la seguente preghiera:

“Santo Dio, Santo Onnipotente, salva tutti noi che dimoriamo in questa terra”.

In fine si reciti per 3 volte la seguente preghiera:

“Figlio di Dio, Eterno Figlio, ti ringrazio per le cose che tu hai fatto”.

Questa Corona è stata dettata da Gesu’ stesso ad una veggente canadese che vive nel nascondimento e che ha avuto il compito di diffonderla con la massima urgenza. E’ molto potente contro tempeste, disastri naturali e attacchi militari.

Precedente Recita questa preghiera a San Gerardo e chiedi una grazia Successivo Vangelo, Santo, preghiera del 12 Dicembre